Le fasi dell'educazione

Ebbene sì, accettiamo anche questi.

Re: Le fasi dell'educazione

Messaggioda Sdp.

Concordo che fare figli per il piacere personale di amare qualcuno sia un atto egoistico MA è veramente considerato egoistico amare qualcuno al punto di potergli dedicare una vita?
Poi ci sarebbe da considerare anche il caso in cui il figlio non sia stato "programmato" ma comunque ben accettato, anche questo è considerato egoistico?

Ovviamente sto prendendo in considerazione pochi casi, volevo solo spiegare perché secondo me non è corretto dire che è SEMPRE da egoisti avere figli.
Sdp.
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 10/11/2014, 19:36
Ha ringraziato: 4 volte
Stato ringraziato: 1 volta

Re: Le fasi dell'educazione

Messaggioda Aspie96

Sdp. ha scritto:Concordo che fare figli per il piacere personale di amare qualcuno sia un atto egoistico MA è veramente considerato egoistico amare qualcuno al punto di potergli dedicare una vita?

Non è egoistico da parte di ognuno dei genitori, ma è egoistico da parte dei genitori, come insieme.

Sdp. ha scritto:Poi ci sarebbe da considerare anche il caso in cui il figlio non sia stato "programmato" ma comunque ben accettato, anche questo è considerato egoistico?

Accettarlo non sarebbe egoistico, ma è una cosa che avviene solamente a posteriori (dopo averlo avuto).

Sdp. ha scritto:Ovviamente sto prendendo in considerazione pochi casi.

Non credo.
Penso che siano moltissimi casi.

Sdp. ha scritto:volevo solo spiegare perché secondo me non è corretto dire che è SEMPRE da egoisti avere figli.

È egoistico, ma non necessariamente da egoisti.
Anche bere quando hai sete è un'azione egoistica (lo fai per te), ma questo non significa che se lo fai sei un egoista.

È bello che io abbia detto queste cose così natalizie :mrgreen:
Avatar utente
Aspie96
Amministratore
 
Messaggi: 1361
Iscritto il: 03/01/2014, 11:42
Ha ringraziato: 13 volte
Stato ringraziato: 28 volte

Re: Le fasi dell'educazione

Messaggioda Vincenzo93

Io credi che in fondo ogni tipo di relazione ha una base egoistica..ognuno ricerca l'amicizia e l'amore principalmente per soddisfare bisogni personali..non credo che qualcuno accetti di stare male per il bene di qualcun'altro..anche nel caso di qualcuno che fa qualcosa di ultra generoso.. ( come potrebbe essere un genitore che spende tutto il suo stipendio per il figlio) lo fa perché il desiderio di rendere felice il figlio e superiore al desiderio di spendere i soldi per sé stessi..in più non c'è scritto da nessuna parte che un atto egoistico sia qualcosa di negativo..potrebbe essere negativo il pensare al proprio unico bene e non a quello degli altri..Ma sperare di ricevere qualcosa in cambio per quello che si dà e giusto..tutti vogliamo essere felici e a volte per esserlo abbiamo bisogno degli altri..Non siamo santi che agiamo solo per il bene del prossimo senza pensare al nostro..anche dei genitori che fanno i figli se compiono tutti i loro doveri non hanno nulla da rimproverarsi se in cambio chiedono amore da parte dei figli..in più l atto di far nascere un bambino e una felicità condivisa rende felice genitori e figli..quindi se bene il tutto parte da un desiderio egoistico dei genitori non credo sia sbagliato fin quando il bene dei figli che nasceranno viene messo al primo posto..Il genitore può pensare in maniera egoistica nel senso che può aspettarsi l amore del figlio..ma non sarebbe giusto se mettere i propri bisogni prima di quelli di suo figlio ( es.un genitore che stressa il figlio a studiare o impegnarsi in uno sport per poi vantarsi con gli amici dei successi del proprio figlio, fregandosene dello stress che possono provocare in un bambino)....questo è il mio punto di vista momentaneo..che ne pensate?
Vincenzo93
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 04/04/2017, 17:28
Ha ringraziato: 8 volte
Stato ringraziato: 0 volta

Re: Le fasi dell'educazione

Messaggioda Aspie96

Ci sono un po' di problemi in ciò che hai detto.

Il figlio non ha deciso di nascere, quindi perché dovrebbe avere responsabilità affettive nei confronti dei genitori?
Tu dici che la nascita rende felice anche il figlio, ma se egli non fosse affatto felice di essere nato?

Trovo interessante che tu definisca il tuo punto di vista "momentaneo".
Avatar utente
Aspie96
Amministratore
 
Messaggi: 1361
Iscritto il: 03/01/2014, 11:42
Ha ringraziato: 13 volte
Stato ringraziato: 28 volte

Re: Le fasi dell'educazione

Messaggioda Vincenzo93

Do per scontato che se un genitore soddisfa i bisogni biologici principali del bambino e lo lascia vivere in libertà questo bambino sarà felice..questo perché la felicità c'è la creiamo noi con le nostre scelte ( felicità intesa come benessere e non come piacere momentaneo)i genitori migliori per me sono quelli che permettono al figlio di perseguire i propri desideri senza opprime lo o condizionato, lasciandogli piena libertà di scelta sullo stile di vita da seguire pur che non si compiano azioni dannose verso gli altri..In questo modo un bambino che non sceglie di nascere avrà comunque tutte le possibilità di scegliersi la vita che vuole..in più un figlio non deve sentirsi in dovere di voler bene i genitori ma ciò dovrebbe essere un sentimento naturale verso chi ci ha dato la vita è che ci ha permesso di passare un infanzia serena e libera da costrizioni..se un uomo crescendo ritiene che i suoi genitori abbiano sbagliato e liberissimo di rompere i rapporti con loro( o con uno di loro) senza sentirsi per questo in colpa...ho parlato di opinione momentanea perché metto sempre tutto in discussione e penso in continuazione..in pratica tutte le mie opinioni sono momentanee...credo che cmq sui diritti dei figli che nascono senza sceglierlo bisognerede fare un lungo ragionamento per definire cosa gli sia dovuto dalla vita e dallo stato..ho anche un idea un po estremista sulla argomento..se vi va ve la espongo..
Vincenzo93
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 04/04/2017, 17:28
Ha ringraziato: 8 volte
Stato ringraziato: 0 volta

Re: Le fasi dell'educazione

Messaggioda Aspie96

Esponi pure, perché no?
Avatar utente
Aspie96
Amministratore
 
Messaggi: 1361
Iscritto il: 03/01/2014, 11:42
Ha ringraziato: 13 volte
Stato ringraziato: 28 volte

Re: Le fasi dell'educazione

Messaggioda Vincenzo93

La mia idea..un po utopica per il momento.. è quella di stabilire nella maniera più generale e oggettiva possibile tutti i bisogni di un bambino che nasce...dopodiché bisognerebbe creare un test a cui i genitori che vogliono avere un figlio devono sottoporsi..questo test deve giudicare nella maniera più precisa possibile ( anche se non può essere stabilito con assoluta oggettività) le capacità dei futuri genitori di crescere e badare ai bisogni generali del bambino..chiunque non superi questo test deve astenersi dal fare figli e prendere precauzioni durante i rapporti..se due persone concepisco un bambino senza fare prima il test devono pagare una multa salata entrambi e fare il test..se non lo passano e non hanno concepito..allora gli deve essere proibito di concepire fino a che non dimostrano di avere le capacità di crescere un bambino nella maniera migliore..possono tentare il test infinite volte..chi concepisce per sbaglio è dopo aver fatto il test non lo supera prima della nascita del bambino deve pagare una multa salatissima o magari andare in carcere e il bambino dovrebbe essere darò a genitori adottivi capaci o a strutture specializzate che ne seguono la crescita..questo per evitare che i danni che un bambino riceve per essere nato in una famiglia che non ha scelto e che magari non riesce a soddisfare i suoi bisogni...questa è l'idea generale..anche se mi rendo conto di quanto sia difficile da realizzare...la multa serve per spronare le persone a prendere precauzioni seriamente evitando di fare figli che poi non sanno crescere. Una legge del genere presumo migliorerebbe nettamente il mondo ...che ne pensate?
Vincenzo93
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 04/04/2017, 17:28
Ha ringraziato: 8 volte
Stato ringraziato: 0 volta

Re: Le fasi dell'educazione

Messaggioda Aspie96

Non è realizzabile.
Se lo fosse, sarebbe una buona idea?

Credo che la risposta dipenda dalla propria posizione nei confronti dell'aborto, dato che, più che spingere la gente ad usare contraccettivi, si spingerebbe ad abortire.
Avatar utente
Aspie96
Amministratore
 
Messaggi: 1361
Iscritto il: 03/01/2014, 11:42
Ha ringraziato: 13 volte
Stato ringraziato: 28 volte

Re: Le fasi dell'educazione

Messaggioda Vincenzo93

Già...io preferirei che si dessero figli in adozione più che si abortire. ..sul aborto non ho un idea chiara..bisogna vedere da che punto si considera che uno zigote diventa una persona..
Vincenzo93
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 04/04/2017, 17:28
Ha ringraziato: 8 volte
Stato ringraziato: 0 volta

Re: Le fasi dell'educazione

Messaggioda Aspie96

Esatto.
Avatar utente
Aspie96
Amministratore
 
Messaggi: 1361
Iscritto il: 03/01/2014, 11:42
Ha ringraziato: 13 volte
Stato ringraziato: 28 volte

Precedente

Torna a Temi di carattere sociale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron