AdBlock

Se proprio quello di cui vuoi parlare non rientra nelle due categorie proposte sopra, puoi scrivere qui.

Re: AdBlock

Messaggioda a3816357@drdrb.net

Io uso adblock, e in qualità di tecnico informatico occasionale, lo preinstallo su tutti i browser dei PC che pulisco, formatto o controllo.

Non lo faccio perché detesto i blogger che fanno quei 150€ in più al mese, lo faccio semplicemente per i miei clienti.

Non tutti sono come noi sotto i 30 anni, svegli, che sanno distinguere quale pulsante "download" è quello vero; Anzi, per esperienza posso dire che molta gente giovane non è in grado di installare Skype senza quella maledetta softonic toolbar + iminent + emojifree ecc ecc...

Non parlo solo di adware, crapware, shitware e malware; Io ho iniziato ad usare AdBlock Plus nel 2011, quando dopo 25 minuti di navigazione bisognava chiudere più di 10 finestre di popup.
Per non parlare dei video che partono da soli. Mentre cerchi di scaricare il software di turno ti parte la voce di un povero pezzente che ti vuole insegnare come guadagnare 1000 € in 3 giorni con il forex trading.
I Popup del 999999 esimo visitatore, i giochini fake "colpisci tutti e 5 gli ipad per vincerne uno", i quiz "in che squadra gioca Francesco Totti" o i banner "questo sito contiene foto scottanti di qualcuno che conosci".

Sono cose che fanno andare in bestia, giuro che se dovessi dare 1000 € in donazioni PayPal, ne darei 900 solo ad AdBlock Plus.

Personalmente uso AdBlock Plus, Uso Element Hiding Helper, ho tutti i filtri in sottoscrizione, pure la adblock warning removal list, NON permetto pubblicità non inopportune, ho aggiunto la sottoscrizione alla cookie-shit-list (che blocca gran parte dei banner relativi all'autorizzazione dei cookie), Ho GreaseMonkey dove ho aggiunto le estensioni anti-tracciamento per Google, AntiAdblockKiller (che impedisce agli script rilevatori di AdBlock di bloccare la navigazione) e Grazie a Samuele ho scoperto e aggiunto la lista Easy Privacy.
Ho Adf.ly Skyp, che mi bypassa il cuntdown dei link di Adf.ly e ultimo ma non meno importante: Video Blocker, che mi blocca i Video di Favij nella home page di youtube (ho bloccato anche un altro paio di canali)

Come dice Samuele, è l'utente a decidere COME navigare, se l'utente ha la possibilità di togliere il banner-epilettico del 999 999 esimo visitatore, lo faccia! Un filmato dei guru della finanza, che ti spingono ad usare il forex scalping, PESA Megabytes, rallenta la connessione, Consuma i "Giga" delle chiavette... Molti dei miei clienti, hanno le chiavette internet con i Giga, alcuni farebbero le ADSL, ma le DSLAM della telecom distano chilometri, portandogli meno di 1 megabit per secondo su 7!!!
Ho avuto clienti, che si sono ROVINATI per via delle pubblicità su internet... Dove lavoro io, mi capitano persone con fatture di 200 € per una chiavetta internet da 20 € a bimestre! Quando chiamo il servizio clienti per conto loro, gli operatori mi dicono: "il cliente ha attivato dei SERVIZI IN ABBONAMENTO" e NON li attivano volutamente mandando un SMS al 48XXX con scritto "OROSCOPO SI", li attivano perché per sbaglio cliccno un banner!
Questi clienti, poi, non pagano, Bloccano il RID e non pagano le fatture, poi vengono registrati come cattivi pagatori, e quando devono fare qualcosa come chiedere un mutuo, gli viene dato il "KO", ossia non sono pagatori affidabili e le varie emittenti rifiutano il cliente.

Io, in qualità di tecnico, oltre che suggerire ai clienti di chiamare il numero di supporto e far inserire un "barring" per i servizi in abbonamento, installo Adblock Plus sui loro PC, e AdBlock Browser sui loro smartphone; con i filtri al massimo! Metto Malwarebytes anti-malware che blocca gli AdWare, dico: "NON usate mai Softonic, è pieno di Programmi pubblicitari spazzatura e ti "rovinano" il computer."

Potete pensare che sia controproducente mettere un AdBlocker sul computer di un cliente, così questo non appesta più il computer e non me lo porta più a sistemare. Al mio ex lavoro mi è stato detto: "non spiegare troppo al cliente quello che fai, perché molte volte perdi tempo, e poi non devi far vedere come risolvi i problemi perché potrebbero insinuare che non usi la giusta soluzione."

Io al contrario, se posso, Spiego bene al cliente quello che faccio (naturalmente lo faccio sembrare un'impresa complicata da tecnico, così valorizzo il mio lavoro) mi assicuro che capisca in sostanza il procedimento che ho adottato, e gli dico che metto gli AdBlocker, gli spiego cosa sono e come funzionano, così oltre che guadagnare fiducia do prova della mia onestà e questo mi porta altri clienti e maggiori guadagni.

Detto questo, Facebook guadagna quanto il PIL di un piccolo stato, sa chi sono, dove abito, può fare ricerche di mercato in base a tutte le cavolate che scrivo, posto, sui mi piace che clicco... Non penso che bloccare un paio di pubblicità mandi il sito in bancarotta; anzi, la cosa compenserebbe tutti i soldi che la gente spende finendo anticipatamente i Giga del telefono, grazie a quella stronzata che hanno inserito: la riproduzione automatica dei video.

Google ha copiato la redbull e ha mandato un uomo nella stratosfera con un pallone aerostatico (non si dice molto in giro, ma è successo) guadagna sicuramente molto più di Facebook e potrebbe anche campare senza i guadagni delle pubblicità.

Riguardo i Blogger... Possono anche andare a farsi fottere... Servizi di filehosting gratuiti come Altervista, Blogfree, esistono, se non c'è abbastanza guadagno possono anche rinunciare al loro dominio dedicato; se ci tengono abbastanza al blog, possono anche spendere quei 5 € all'anno per un nome di dominio.
Altri Blogger sono dei venduti schifosi, scrivono notizie che però sono pubblicità. Ecco che sul sito di Aranzulla ti consigliano di scaricare PDF2DOC free, o quell'altro "mp3 converter" che non vale un cavolo ma ti installa 4 crap-ware.
Altri blog dovrebbero crollare sul peso delle stronzate che dicono... Fra quelli che dicono: chi dorme poco è intelligente, Guardare i porno allunga la vita, chi ha il dito medio lungo ha anche il pene più lungo.
Sto pensando proprio ora che forse gli darei tutti i 1000 € in donazione ad AdBlock Plus.

Ho tralasciato la feccia dei blogger... Che sono quelli dei siti di Streaming come cineblog01, pieno di utenti ignoranti improvvisati critici cinematografici; che su 13 pulsanti "Play" non sanno su quale cliccare per non far partire il popup del webplayer pieno di virus.

E Infine i siti porno, che solo il passaggio del mouse nella zona sbagliata fa partire la pornochat con la "sedicente compaesana" oppure il "social network dove si scopa" o "la gallery scottante di una persona che conosci".

Gli AdBlocker non sono un cancro per internet, sono la medicina.
Avatar utente
a3816357@drdrb.net
 
Messaggi: 130
Iscritto il: 16/05/2014, 22:30
Ha ringraziato: 2 volte
Stato ringraziato: 3 volte

Re: AdBlock

Messaggioda Aspie96

Il problema, fondamentalmente, è questo: è vero che Google potrebbe campare anche se la maggior parte degli utenti bloccasse le pubblicità, ma per quale motivo dovrebbe mandare avanti alcuni servizi? Cosa dovrebbe spingere Google a mandare avanti YouTube (per quanto se ne possa parlar male, YouTube offre gratuitamente spazio illimitato di upload video ed è un ottimo servizio).
Ora, per quanto riguarda YouTube, vorrei evidenziare che la Google, se volesse, potrebbe quasi impossibili da evitare le pubblicità (basterebbe inviarle in sovrimpressione al video, andando a codificarle insieme ad esso) e, senza entrare nei dettagli, è abbastanza palese come la Google stia sperimentando sugli utenti che bloccano gli annunci per capirne i comportamenti e per trovare altri modi per lucrare. Quindi, potrebbe non essere un enorme problema.
Ma, di nuovo, se Google non guadagnasse da un suo servizio, lo chiuderebbe.
Nel momento in cui l'utente accede ad un servizio, lo sta inevitabilmente danneggiando (consuma banda e CPU), quindi l'utente che blocca gli annunci non sta semplicemente "scroccando" i contenuti, senza arrecare danni.

a3816357@drdrb.net ha scritto:Riguardo i Blogger... Possono anche andare a farsi fottere...

Ok, allora, semplicemente,
non visitare blog
.
Avatar utente
Aspie96
Amministratore
 
Messaggi: 1361
Iscritto il: 03/01/2014, 11:42
Ha ringraziato: 13 volte
Stato ringraziato: 28 volte

Re: AdBlock

Messaggioda fido

a3816357@drdrb.net ha scritto:Google ha copiato la redbull e ha mandato un uomo nella stratosfera con un pallone aerostatico (non si dice molto in giro, ma è successo) guadagna sicuramente molto più di Facebook e potrebbe anche campare senza i guadagni delle pubblicità


Infatti Google voleva assorbire/comperare tutte le informazioni di facebook così da poterle far comparire a chiunque nel suo motore di ricerca , Google è una immensa Discarica in questo senso Aspie96 , come tutti i motori di ricerca.
fido
 
Messaggi: 275
Iscritto il: 09/11/2015, 12:38
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 0 volta

Re: AdBlock

Messaggioda francesco.aliotta

Aspie96 ha scritto:
ma per quale motivo dovrebbe mandare avanti alcuni servizi?


Sinceramente, mi pare che tu abbia già dato la risposta quando scrivi:
se Google non guadagnasse da un suo servizio, lo chiuderebbe.


Ora io utilizzo Adblock sul mio browser (Google Chrome). Così come utilizzo intensamente i filtri nelle mie caselle di posta elettronica! E così come ho inserito il mio numero di telefono nell'elenco dei numeri interdetti alle call pubblicitarie iscrivendomi al Registro Pubblico delle Opposizioni.
Tutte cose che mi consentono di vivere e lavorare in maniera più fluida senza essere bersagliato da messaggi indesiderati.
Non credo di aver rubato nulla a nessuno.
Google sopravvive benissimo anche se io non leggo molti dei Blog pubblicitari.
Già il solo fatto che io utilizzi la rete, non solo leggendo ciò che mi interessa ma anche mettendo in rete ulteriori notizie o documenti, ripaga Google del servizio che fornisce. Più notizie ci sono in rete più ci sono utenti che cercano quelle notizie. Che dirti: se un potenziale lettore di uno dei miei articoli non riuscisse a trovare il riferimento che cerca su Google, probabilmente inizierebbe ad utilizzare un browser diverso. Quindi Google fornisce un servizio a me ed al mio potenziale lettore, ma io nel contempo faccio un'inconsapevole azione di promozione per i servizi di Google. Ci guadagniamo entrambi. Non tutti usano Adblock (ognuno fa quello che gli pare) e quindi, anche se inconsapevolmente, faccio il gioco di Google. Ma non me ne frega nulla...Google non è il mio nemico al quale voglio arrecare necessariamente danno! Semplicemente evito di leggere cose che non mi interessano.
D'altronde, anche se le leggessi o se rispondessi alle telefonate dai call center non cambierebbe un bel nulla ai fini del successo dell'avviso pubblicitario. Da tempo ho adottato una semplice filosofia di approccio al messaggio pubblicitario: semplicemente ignoro, per definizione, qualunque offerta mi venga proposta. Perché se non mi sono interessato ad acquisire notizie su un prodotto, significa solo che quel prodotto non mi interessa. Per cui, possono farmi tutte le offerte apparentemente vantaggiose di questo mondo: io semplicemente le ignoro! Se non le ignorassi, correrei seri rischi di comprare ciò che non mi interessa solo perchè qualcuno me lo ha fatto apparire vantaggioso. Poiché non i interessava sin dall'inizio, se accettassi l'offerta farei solo gli interessi di chi me la propone.
Non voglio dirti che la pubblicità è inutile! Anche io, se decido di acquistare qualcosa comincio ad informarmi per fare le mie scelte. Il che vuol dire che anch'io accederò alle informazioni pubblicitarie. Semplicemente, preferisco farlo nel momento deciso da me. Quindi non sottraggo lavoro a chi vive di pubblicità. Forse tolgo un po' di lavoro a chi produce i blog pubblicitari ma fornisco lavoro a chi invece lavora producendo le pagine informative (ed in definitiva pubblicitarie) che andrò cercando deliberatamente, anche in rete, utilizzando Google. Quindi, in media, non credo di sottrarre lavoro. Magari contribuisco ad un travaso di lavoro da un settore ad un altro. Ma, in un modo o nell'altro anche io sono un utente della pubblicità.
E certamente non produco danni a Google che altrimenti, come dici tu, sospenderebbe il servizio se fosse in perdita...certo non sta a fare beneficenza. D'altronde, quando ho installato Adblock l'ho fatto facendo una ricerca su Google per trovare una maniera pratica per arginare una pubblicità un po' troppo invadente. Non credo che a Google siano autolesionisti!
francesco.aliotta
 
Messaggi: 795
Iscritto il: 09/07/2014, 16:33
Ha ringraziato: 3 volte
Stato ringraziato: 10 volte

Re: AdBlock

Messaggioda francesco.aliotta

Aspi96 ha scritto:
Nel momento in cui l'utente accede ad un servizio, lo sta inevitabilmente danneggiando (consuma banda e CPU), quindi l'utente che blocca gli annunci non sta semplicemente "scroccando" i contenuti, senza arrecare danni.


Aggiungo questo link a quello che ho già detto precedentemente
https://www.google.it/webhp?sourceid=ch ... s%20chrome

Ora, come ti spieghi tu il fatto che Adblock sia disponibile all'interno del Google Store?
Guarda caso, è disponibile all'interno di un servizio Google! Se accetti tutti i servizi di Google non capisco perchè non dovresti accettare anche questo.
O credi che a Google siano schizofrenici e che debbano essere psicanalizzati?
E poi, non credi che qualcuno lavori anche per rendere funzionale Adblock? Se adottassi il tuo ragionamento dovrei accettarne le estreme conseguenze: chi istiga la gente a non utilizzare Adblock sottrae lavoro facendo esattamente quello che avrebbe voluto evitare!
La verità è che non c'è un solo tipo di lavoro, nemmeno nelle attività connesse al web! Ci sono tutta una serie di lavori che rispondono a domande diverse. Sono spesso lavori in competizione. Ed esistono tutti perchè esistono esigenze diverse. Il bilanciamento tra i vari lavori è regolato automaticamente dalle leggi del mercato, cioè dalla domanda e dall'offerta. A Google ne sono perfettamente consapevoli. Ed utilizzano in pieno la legge della domanda e dell'offerta. In definitiva, non si preoccupano minimamente di offrire la disponibilità di prodotti apparentemente in competizione tra loro. Poichè sono tutt'altro che degli sprovveduti: riescono benissimo a trarre vantaggio da un mercato apparentemente conflittuale. Qualunque cosa tu faccia, sia che tu usi Adblock sia che tu non lo usi, per loro conta il fatto che tu utilizzi i loro servizi. In ogni caso, sono loro quelli che hanno successo e che, di conseguenza, ci guadagnano!
francesco.aliotta
 
Messaggi: 795
Iscritto il: 09/07/2014, 16:33
Ha ringraziato: 3 volte
Stato ringraziato: 10 volte

Re: AdBlock

Messaggioda a3816357@drdrb.net

Aspie96 ha scritto:Ok, allora, semplicemente,
non visitare blog.

Io li visito i blog, eccome se li visito... Certo ci sono quel 10% dei blogger che danno informazioni utili e credo che alcuni abbiano pubblicità non troppo invasive (dico "credo" perché io non navigo MAI senza un filtro per le pubblicità, se sto naviganto su un altro device e per caso mi capita un banner, installo subito adblock plus e metto i filtri al massimo; quindi sono anni che non vedo una pubblicità su un blog)

Però la questione è che si tratta sempre di pubblicità... Come tutte le pubblicità abbiamo noi la scelta se guardarle o meno... Alla TV rimaniamo sintonizzati a guardarci 45 minuti di pubblicità durante la trasmissione di un film in prima serata? No, si cambia canale! (Io almeno lo faccio) e se per caso il film ricomincia e mi perdo anche solo 30 secondi... Spengo e mi scarico lo stesso film da BitTorrent in alta definizione con audio DTS 5.1. Me lo guardo comodo senza interruzioni pubblicitarie e con i pop corn.

Se il film è appena uscito, Vado a vederlo al cinema, li spendo volentieri quei 12 € per un film al cinema in 3D.

La questione è che Internet, è come tutto il resto del mondo; Se un individuo\società affitta uno spazio pubblicitario, io ho il diritto di non guardare quella pubblicità. Se cammino di fretta su un marciapiede e mi porgono un volantino, io faccio finta di niente, mani in tasca (quelli ti mettono i volantini anche in mano) e vado avanti facendo finta di niente. Se sto guardando un programma TV (per quel poco che la guardo ultimamente) su un canale TV e mi mandano la pubblicità degli scarichi intasati da marciume e capelli all'ora di pranzo, io cambio canale e mi guardo un altro programma qualsiasi, a condizione che sia più interessante della pubblicità stessa (es il TG).

Un blogger che paga annualmente un nome di dominio e un web server HTTP, deve capire che è come una rete TV che paga migliaia di euro per trasmettere un canale sulla rete del digitale terrestre. La TV non ha mai attuato un banner perennemente attivo che dissemina pubblicità; queste appaiono fra una pausa e l'altra e di tanto in tanto a fondo dello schermo per pochi secondi. Se su internet sono nati gli AdBlocker, non è per motivi di crudeltà o demenza dei visitatori. Internet consuma i Giga delle chiavette, un video di un coglione che vuole farti aprire un conto su una piattaforma di forex trading, occupa tanti mega! Quella pubblicità su un determinato sito porno, che attiva un abbonamento sovraprezzo sull'abbonamento internet, costa soldi!

Se uno si butta nel "grande" business dei blog fai da te, deve mettersi in testa che se la gente vuole, ha la scelta di non caricare le pubblicità sul proprio browser, ergo: Se al blogger non va bene, chiuda il dominio e il suo sito web.
Non è l'utente a dover disattivare l'adblocker per il rispetto del blogger, Rispetto di che cosa?!?! Internet è Pubblico, se investite soldi per costruire un sito web, tenete a mente che è l'utente a vedere quello che vuole. Come diceva samuele, preferisco adattare il modo in cui vedo internet alle mie esigenze.

PS
Dalla fine del 2015 ho iniziato a vedere sempre più telefoni con il tipico virus della polizia di stato; ormai su ogni abbonamento internet si attivano i servizi in abbonamento, non è questione di fare attenzione a non attivarli; è questione di tempo. Se l'abbonamento è attivo da 3 mesi, sicuramente ci sarà qualche servizio in abbonamento a far lievitare le fatture.
Telefoni bloccati, impallati, senza più memoria libera perché sono intasati dai Battery Booster, Clean Master, CM Securety, Battery Doctor, AVG Antivirus, Avast Mobile, Speed Booster. Vado su impostazioni: Gestione Applicazioni: Scaricate... E inizio a fare piazza pulita di tutta la Mer*a che c'è su.

Ormai la mia politica sul lavoro è una sola: se metto mano su un telefono per una minima operazione di assistenza, installo AdBlock Browser per Android con i filtri al massimo. Chiamo il servizio clienti ogni volta che attivo una scheda Sim dati con addebito bimestrale su conto corrente, faccio fare un barring definitivo per tutti i servizi in abbonamento. Siamo nel 2016 ragazzi miei, e c'è gente che viene a chiedermi perché mentre andava in internet il telefono ha iniziato a dirgli che aveva bisogno di una applicazione per la pulizia.

Pure oggi, ho avuto a che fare con una ragazza che si è imbattuta nel virus della polizia postale, il telefono era di un suo amico o moroso non ho ben capito...
Sicuramente questo ragazzo ha infettato il telefono mentre si guardava qualche sito porno, poi la ragazza mi chiede: "ma come mai entrano questi virus?"

Il mio lavoro è un po' pesante, spiegare a un branco di capre ignoranti come togliere il codice PIN, chiamare l'assistenza clienti per capire come mai sono stati addebitati 3 euro, spesso e volentieri perdo la pazienza, specie quando qualcuno si lamenta per un problema che si è causato da solo e che gli sto risolvendo GRATUITAMENTE.

Alla domanda sul come abbia fatto ad entrare il virus stavo per risponderle: "forse devi dargliela un po' di più."
Avatar utente
a3816357@drdrb.net
 
Messaggi: 130
Iscritto il: 16/05/2014, 22:30
Ha ringraziato: 2 volte
Stato ringraziato: 3 volte

Precedente

Torna a Altro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite